il colore dei sogni

piccolo sondaggio:

non se sognate a colori o in bianco e nero, ma di che colore è la materia dei sogni?

non so: l’arancia è arancione, la banana giallo-verde, la macchina-tipo è rossa e assomiglia alla 313 di Paperino, il freddo è bianco-azzurro, la tenerezza è rosa tenue…
ma il sogno che si infonde dal capo al corpo… di che colore è?

donaldauto1_350.jpg

Annunci

5 Risposte to “il colore dei sogni”

  1. wordinprogress Says:

    shakespeare diceva che eravamo fatti della materia dei sogni, dunque il genere umano sarebbe il colore dei sogni, ma da subito potremmo considerare questo pensiero troppo narcisistico oltre che sbagliato visto che pure gli animali sognano, è evidente perciò che shakespeare, con tutto rispetto, si sbagliava, a meno che non intendesse, e c’è motivo di crederci, che la vita è materia dei sogni.

  2. wordinprogress Says:

    volevo dire che shakespeare diceva che siamo fatti della materia dei sogni…

  3. Dadi Says:

    Di certo i sogni sono il colore della vita. Non sarei capace di immaginare un mondo privo di sogni (onirici o desideri che siano).

  4. pessimesempio Says:

    Azzurrino se il sogno è piacevole, rosso se invece è un sogno tenebroso, a volte giallino quando non capisco bene cosa stia succedendo.
    Sto leggendo un libro di Paul Collins, Nè giusto nè sbagliato. Parla degli autistici e tra le varie caratteristiche di alcuni di loro c’è anche la sinestesia, cioè la capacità di “vivere” gli oggetti attraversi più sensi, per cui ad esempio una nota non è solo un suono, ma anche un colore. Pare che questa capacità ce l’abbiano anche i bambini appena nati, ma che poi con il tempo vada perduta perchè la sua presenza creerebbe non pochi problemi di sovrabbondanza di sensazioni nel cervello e quindi automaticamente, come dice Collins, nel cervello c’è una potatura di sinapsi. Negli autistici invece la potatura sarebbe incompleta. Tutto questo lungo discorso per legittimare il tuo post e la tua domanda, se ce ne fosse stato bisogno, e la mia risposta

  5. jodiefoster Says:

    I sogni li trovo molto legati ai ricordi, e i miei ricordi lontanissimi e tristi sono in bianco e nero, mentre quelli dolci e piacevoli sono colorati. Quindi i sogni possono essere coloratissmi o in bianco e nero.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: