oggi è martedì e alla Prima si fa YOGA

yoga.jpg

La parola namaste letteralmente significa “mi inchino a te”, e deriva dal sanscrito: namas (inchinarsi, salutare con reverenza) e ti (a te). Con questa parola ha inizio e fine una lezione di yoga…
E qualcuno dirà, ehmbè?
Giusto.
E’ quello che molti di noi avevano detto fino a circa un mesetto fa, quando in uno spazio appositamente allestito è comparsa una graziosa e assolutamente agile fanciulla: la nostra insegnante di yoga, appunto. E dunque, un po’ per divertimento, e soprattutto per tanta curiosità, ci siamo ritrovati in tuta su un tappetino, con gambe incrociate e occhi chiusi ad imparare (o meglio, a re-imparare) a respirare ed ascoltare il nostro corpo nel respiro. E’ stata un’esperienza simpatica, imbarazzante, faticosa e rilassante che ha lasciato in tutti i partecipanti la voglia di continuare, per scoprire quanto la vita quotidiana crei tensioni e quanto poco elastici si diventi con una vita sedentaria!
E così, una volta alla settimana, abbandonati i panni “civili”, ci si incontra per “affrontare” asana sempre più impegnative e ritrovare un po’ di serenità, nuova energia e, perché no, un po’ di tonicità!

articolo di Fabio Cercone su InAntePrima

http://www.primabind.com/it/anteprima.php?id=130

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: